La ditta fasanoceramiche cnf realizza tutte le fasi di produzione dei manufatti in ceramica nella sede storica sita in via caravaggio 45 a Grottaglie (Ta). Dispone di 15 forni di varie metrature, 12 maestri ceramisti dipendenti di cui 4 tornianti/rifinitori e modellatori esecutori delle creazioni in argilla, 2 fornaciari, 4 decoratori e altro personale specializzato di supporto diretto dal senior director Franco Fasano.

Foggiatura

La foggiatura dell'argilla avviene al tornio manualmente e marginalmente con l'ausilio di stampi ossia utilizza la trafilatura, il colaggio, la stampatura a modine e a pressione con stampi in gesso, metallici e sotto squadro. Comunque anche i processi con l'ausilio di stampi sono di carattere artigianale sia per le quantità prodotte che per le modificazione che subiscono in base alle richieste del mercato.

Essicazione e prima cottura

I manufatti foggiati vengono essicati per consentire l'evaporazione dell'acqua residua contenuta nell'argilla e quindi avviati ai forni per la prima cottura a 1000 gradi centigradi.

Smaltatura, seconda cottura, decorazione e terza cottura

Le terrecotte vengono smaltate per immersione manuale in vasche di smalti a soluzione acquosa e quindi eventualmente decorati a mano prima della seconda cottura a 960 gradi. Le caratteristiche produttive della collezione contemporanea esige una terza cottura. Questa ci permette di ottenere effetti speciali irripetibili dando le caratteristiche di unicità ad ogni articolo imprimendo una maggiore tenacia meccanica ai manufatti.